Main menu
Regolamentazione Voli Supersonici
Per velocità supersonica s'intende qualsiasi velocità eccedente il valore di Mach 0.95
L’attività supersonica può essere effettuata solo in OAT (Operational Air Traffic)  previa approvazione del controllo del traffico aereo.
Sul territorio nazionale l'attività supersonica può essere svolta sopra FL360
Nello spazio aereo sovrastante le acque, l'attività supersonica può essere svolta da 500 ft ad una distanza minima di 12 NM dalla linea di costa, con rotta divergente di almeno 20°.
Un aeromobile che si dirige verso la terraferma, ovvero in virata verso la costa o parallelo ad essa, deve mantenere la distanza minima dalla più vicina linea di costa di 35 NM.
Sono proibiti i voli supersonici al di sotto di FL360 nelle seguenti aree: Golfo di Taranto, Golfo Ligure, Stretto di Bonifacio, Golfo di Trieste.
L'attività supersonica è sempre vietata sopra le seguenti aree: Roma, Milano, Napoli, Torino, Venezia, Bologna, Firenze, Palermo, Bari, Genova, Regione Alpina e Parco Nazionale dei Monti Sibillini.
Il velivolo impegnato nell'attività supersonica deve mantenere 6NM da qualsiasi altro tipo di velivolo, zone di attività, elicotteri, ecc.